Sempre utile avere informazioni su come fare piano marketing per un centro estetico. Perché è vero che per agire nel miglior modo possibile bisogna avere le idee chiare.

Anche e soprattutto quando si fa marketing per ottenere vantaggi concreti. La promozione ha bisogno di idee chiare e tu puoi iniziare nel modo giusto. Come? Definendo i punti di un piano marketing per un centro estetico, una beauty farm, un salone di benessere.

In realtà la base di partenza è semplice, devi solo procedere per ordine. Ecco cosa devi valutare per pianificare al meglio le tue attività di promozione digitale e non.

Ragiona sul target di riferimento

Il primo passo per un piano di marketing per centri estetici di successo: il pubblico di riferimento. Cerca di immaginare le persone che vuoi raggiungere, individua un target e le sue caratteristiche. Punti soprattutto a un’audience di giovani con richieste particolari e aperti alle novità o vuoi rivolgerti a persone che preferiscono dei servizi classici?

Questa è solo una delle domande che puoi iniziare a fare per delineare il target di riferimento che dovrà fare da base alla tua attività di marketing. Certo, avere un software gestionale del centro estetico che ti consente di organizzare i clienti e avere un’idea chiara delle persone che già frequentano il salone può essere utile in questi casi così delicati e specifici.

Da leggere: idee di marketing per aumentare i clienti

Individua gli obiettivi strategici

Chiaro, ogni piano di marketing ha come obiettivo quello di aumentare il fatturato. Ma per rendere operative le varie attività devi stabilire dei punti intermedi. Ad esempio, hai bisogno di fidelizzare i clienti perché noti che il tuo centro estetico riesce a intercettare nuovi contatti.

Ma non sono clienti che si affezionano: il turn over è continuo e questo non è un buon modo per massimizzare il fatturato. Oppure hai un problema differente, i clienti fedeli ci sono ma non riesci ad aumentare in modo stabile quelli in entrata. Quindi, ad esempio, devi mettere in pratica nuove attività di promozione per intercettare contatti che non ti conoscono.

Devi far girare il tuo nome. Ancora un esempio: vuoi fare cross e up selling. Ovvero proporre ai clienti trattamenti correlati a quelli che acquistano o di fascia più alta. Tutti questi sono possibili obiettivi che puoi valutare per il tuo piano di beauty marketing del centro estetico.

Usa sempre gli strumenti giusti

Ora che hai individuato target e obiettivi devi impostare le attività necessarie per raggiungere ciò che desideri. Ad esempio, riprendiamo il problema della fidelizzazione dei clienti: quali sono le strategie da mettere in campo? Nel piano marketing per centri estetici devi elencare le attività da mettere in campo definendo tempi e budget.

Ad esempio, puoi puntare sulle fidelity card per un tempo di 6 mesi a partire da subito e da promuovere con comunicazione face to face, via social e con messaggi WhatsApp da inviare ai clienti. Chiaramente anche in questo caso hai bisogno di strumenti adeguati.

Proprio come Primo Software, il gestionale per centri estetici che consente – tra le diverse funzioni – di schedulare e inviare messaggi SMS e WhatsApp ai clienti della tua attività.

Da leggere: come aumentare la clientela del parrucchiere

Definisci e monitora obiettivi

Nel piano marketing per centri estetici deve esserci una fase finale: cosa mi aspetto da queste attività? Quali saranno gli obiettivi da raggiungere? Per ogni punto definito in questo documento si possono ipotizzare e prevedere dei traguardi da raggiungere in un tempo definito. Non puoi procedere all’infinito, devi darti dei limiti.

In questo modo, trascorsi i mesi, si tirano le somme e si decide come muoversi, cosa fare e come migliorare la propria attività di marketing per centri estetici e beauty farm.

Come sempre il nostro consiglio è quello di procedere in modo da analizzare e studiare le abitudini dei tuoi clienti. In questo caso è il gestionale a fare la differenza. Contattaci per avere maggiori informazioni su Primo Software, il programma per gestire al meglio i clienti e la comunicazione con i contatti che vuoi sfruttare per fare marketing.

1 Comment

  1. Come mandare SMS pubblicitari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.