Il beauty marketing è un settore che riscuote sempre un grande successo e che in questi ultimi anni sta crescendo con un buon ritmo. C’è grande interesse intorno alla promozione di tutto ciò che ruota intorno al tema della bellezza personale, non solo quella femminile ma anche maschile. Prendersi cura del proprio corpo è una tendenza trasversale, unica.

Ed è giusto che ci sia un’offerta a soddisfare la domanda. La promozione, e tutte le tecniche di beauty marketing, si inseriscono in questa necessità per aiutare le aziende a vincere la sfida tra i vari competitor sempre più agguerriti. Vuoi approfondire l’argomento?

Cos’è il beauty marketing, definizione

Con questo termine intendiamo tutte le tecniche di promozione, online e offline, che consentono di promuovere le aziende che lavorano nel settore della cura personale.

Spesso, infatti di parla proprio di marketing della bellezza. In questo settore rientrano imprese che si occupano di estetica, wellness, massaggi e cura per il corpo comprendendo anche beauty center, parrucchieri, estetisti, beauty farm e tutte quelle aziende che si occupano della persona per unire salute, bellezza e benessere in un percorso professionale.

Perché si parla molto di questo tema?

La pandemia legata al Covid-19, nella sua fase iniziale, ha imposto severe norme che hanno penalizzato molto il mondo della bellezza e del benessere. Tutto ciò che non era indispensabile è stato vietato, così si sono registrate importanti perdite del settore.

Il settore della cura del corpo è tra quelli che ha più duramente subito il contraccolpo causato dal coronavirus, registrando un calo della spesa complessiva pari a 1,6 miliardi (-15%). I soli centri estetici hanno perso 1,2 miliardi rispetto al 2018, mentre una contrazione più contenuta (-5%) ha riguardato la spesa per i dispositivi per la cura della persona, pari a 1,1 miliardi. 

Il Sole 24 Ore

Ma è emersa ancora di più la consapevolezza che è necessario lavorare in modo strutturato per promuovere il settore. E, nello specifico, le aziende hanno capito che è importante avere una strategia di marketing per trovare nuovi clienti e fidelizzare quelli in agenda.

Tutto questo, ovviamente, a prescindere dalla dimensione della realtà in questione: piccole, medie e grandi imprese devono lavorare sempre meglio in questa direzione.

Le prospettive del beauty marketing

Investire nel marketing della bellezza dovrebbe essere un volano importante sia per l’economia nazionale che per il fatturato delle aziende che lavorano nel settore.

Le statistiche e le ricerche, infatti, mostrano un interesse crescente per il settore che si rivela ancora uno dei più trainanti e convenienti. Anche perché si prevede un rapido recupero del gap creatosi a causa della pandemia anche grazie a un fattore che era emerso anche in passato e che viene evidenziato grazie a questa ricerca pubblicata da PwC Beauty.

beauty marketing
La fasi del beauty marketing.

C’è bisogno di rivisitare e rimodellare il settore in base alle nuove esigenze e tendenze di mercato. Cosa significa tutto questo? In parte la riflessione riguarda i punti elencati:

  • Maggiore attenzione alle esigenze generazionali.
  • Connessione tecnologica e digitale.
  • Personalizzazione delle offerte e servizi.
  • Attenzione alla vendita e prenotazione online.
  • Interesse verso servizi premium e fedeltà.

In più si aggiunge l’aspetto della sostenibilità e del rispetto per la natura: il servizio, oltre a essere tagliato su misura per l’utente, deve rispettare la natura. Ed è sempre più diffusa l’attenzione verso prodotti che non inquinano e, al tempo stesso, non sono dannosi.

Come fare beauty marketing oggi

Il nostro consiglio è quello di definire una strategia chiara basata su un target adeguato – che prenda in considerazione anche generazioni differenti come i Millennial e i Post-Millennial – e un’offerta personalizzata, capace di cucirsi intorno alle esigenze del pubblico.

In questo scenario diventa fondamentale lavorare anche con strumenti in grado di adeguarsi a queste esigenze. Come avviene, ad esempio, con il nostro gestionale specializzato per centri benessere, beauty farm ma anche saloni di parrucchieri ed estetiste.

Grazie a Primo Software, oltre alla gestione del calendario appuntamenti e dell’anagrafica clienti, hai tutto ciò che serve per impostare un lavoro di WhatsApp Marketing fondamentale.

Anche perché oggi è questo uno dei canali più utilizzati per creare comunicazione attiva e protesa alla vendita, alla fidelizzazione e all’invio di reminder schedulati. Qualche idea?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *