Se vuoi mandare SMS pubblicitari realmente in grado di fare la differenza devi prima capire come muovere i primi passi ed evitare di utilizzare risorse preziose per muoverti lungo percorsi inadeguati. In sintesi, rischi di sprecare tempo e risorse se ti limiti semplicemente a collezionare contatti di clienti e scrivere messaggi inadeguati a obiettivi e target.

Stiamo parlando di fare marketing per centri estetici e parrucchieri, attività economiche piccole ma con degli standard elevati quando si parla di strategia comunicativa. Vuoi qualche consiglio? Ecco come mandare SMS pubblicitari con uno schema chiaro alle spalle.

Individua l’obiettivo giusto

Il primo passaggio necessario per inviare SMS pubblicitari realmente efficaci: perché lo stai facendo? Qual è lo scopo finale di questo canale comunicativo? Attraverso gli SMS puoi ottenere vantaggi concreti per quel che riguarda l’invio di messaggi promozionali ma anche per essere in linea con determinate attività di content marketing transazionale.

Cosa significa? Semplice, i messaggi testuali sono perfetti per aggiornare dei clienti di passaggi intermedi. Come ad esempio l’arrivo di un pacco o il reminder di un appuntamento. Non a caso nei centri estetici e nei saloni di parrucchiere questo medium è così diffuso. Quindi, per capire come mandare SMS pubblicitari devi prima trovare l’obiettivo.

Da leggere: come fidelizzare con gli SMS

Il target è sempre importante

A chi ci stiamo rivolgendo e come mandare SMS pubblicitari? Spesso pensiamo di dover utilizzare questa strategia solo quando parliamo con un pubblico poco digitalizzato.

O magari con anziani, persone di una certa età che non usano WhatsApp. Non è così, gli SMS sono strumenti trasversali. Utilizzati da diverse sfumature del tuo target.

Come mandare SMS pubblicitari
La diffusione degli SMS rispetto ad altri strumenti – Fonte immagine

Come puoi notare anche dalla grafica, i messaggi su cellulare vanno bene in ogni occasione se si deve semplicemente inviare una comunicazione semplice, diretta, immediata. In realtà le caratteristiche di un SMS pubblicitario rientrano proprio in queste caratteristiche.

Punta sulla semplicità dell’SMS

Se vuoi scrivere un buon SMS di advertising o per comunicare ai clienti un determinato passaggio con questi messaggi testuali semplici devi puntare all’essenziale.

Le persone utilizzano gli SMS ancora con una certa costanza, ma questo è un canale che punta alla velocità. Non puoi essere prolisso, hai un numero di caratteri limitato a disposizione. La struttura di un buon messaggio pubblicitario è questa:

  • Saluto.
  • Informazione.
  • Eventuale call to action.

Con il termine call to action, spesso abbreviato con CTA, intendiamo l’invito all’azione: il momento in cui all’utente proponiamo di compiere un’azione. Potrebbe essere il click a un link, l’uso di un codice sconto o la telefonata per confermare qualcosa.

Alcuni messaggi transazionali, tipo il ricordare un appuntamento prenotato presso un salone di bellezza o dal parrucchiere, possono non avere bisogno di call to action.

Da leggere: come aumentare i clienti di un parrucchiere

Usa uno strumento adeguato

Questa è una regola fondamentale per mandare SMS pubblicitari e promozionali per fare ADV con messaggi su smartphone. Non puoi procedere a caso, devi sempre lavorare con strumenti adeguati in grado di pianificare e schedulare gli invii. In questo modo puoi fare un vero e proprio piano di comunicazione basato sulle necessità del pubblico.

Avere un gestionale clienti in grado di prendere come riferimento l’anagrafica e mandare degli SMS in grado di avvisare della presenza di uno sconto, di un’offerta speciale o di un appuntamento è importante. Vuoi un consiglio? Inizia a utilizzare un vero programma.

Dai uno sguardo alle funzioni di Primo Software, il programma per gestire clienti e messaggi via SMS per beauty farm, parrucchieri, saloni di bellezza. Vuoi maggiori informazioni?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.