Spesso il dubbio assale chi inizia a lavorare come parrucchiere o estetista e si trova di fronte le principali attività e scadenze fiscali. Nello specifico, cosa sono i corrispettivi telematici?

In cosa consistono questi adempimenti fiscali che ci chiedono ogni giorno? Semplice, sono un mezzo per inviare all’Agenzia delle Entrate le attività giornaliere. Si tratta di un provvedimento entrato in vigore dal 2020 ed è obbligatorio. Quindi non puoi scegliere: bisogna essere per forza in regola con questa comunicazione dei corrispettivi.

Cos’è il corrispettivo telematico?

Si tratta dell’opera di memorizzazione e comunicazione di ciò che è stato svolto, dal punto di vista commerciale, da tutte le attività obbligate a norma di legge. In questo settore rientrano tutte le attività che emettono scontrini e ricevute fiscali al pubblico.

Come inviare i corrispettivi telematici?

Ci sono due procedure fondamentali per registrare e inviare i corrispettivi telematici all’Agenzia delle Entrate: attraverso il registratore apposito e con il portale messo a disposizione dall’istituto dello Stato all’indirizzo ivaservizi.agenziaentrate.gov.it.

Chi deve comunicare i corrispettivi?

La risposta è semplice: tutte le attività soggette a IVA che operano nell’ambito del commercio al dettaglio o di attività che rientrano nell’art. 22 del D.p.r. 633/1972. Ci sono anche delle attività che non devono seguire quest’attività, trovi tutto nella guida dedicata alle attività escluse dai corrispettivi. Ricorda che ci sono delle conseguenze e delle multe per la mancata comunicazione dei corrispettivi telematici all’Agenzia delle Entrate.

corrispettivi telematici
Il portale per la comunicazione dei corrispettivi.

Se durante la chiusura di cassa ci sono problemi di connettività alla rete, hai 12 giorni di tempo per trasmettere il mancato corrispettivo telematico attraverso il registro o il portale.

Corrispettivi telematici e Primo Software

Ora sai cosa sono i corrispettivi telematici. Ma possono essere gestiti dal software gestionale Primo? Certo, il nostro team di sviluppatori ha lavorato duramente per affrontare questo adempimento già dalle prime comunicazioni da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Scarica e prova il programma che ti consente di gestire non solo i corrispettivi telematici, ma anche la comunicazione con i clienti e il calendario degli appuntamenti. Tutto diventa più facile con Primo Software, il gestionale per parrucchieri e centri estetici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.