Home / Approfondimenti / Decreto liquidità

Decreto liquidità: fino a 25.000 euro

Decreto liquidità: fino a 25.000 euro

Data: 10/04/2020

Decreto liquidità


Decreto liquidità: fino a 25.000 euro per i centri estetici e parrucchieri, con garanzia dello Stato al 100%

Non c’è ombra di dubbio che anche i centri estetici e parrucchieri, in questo periodo di grave emergenza, hanno bisogno di liquidità.

Nell’’ultima versione del «Decreto liquidità» si precisa che le garanzie al 100% per i prestiti fino a 25mila euro non potranno superare il 25% dei ricavi. E’ facile calcolare che, per ottenere 25.000 euro si deve avere un fatturato di almeno 100.000 euro.

Resta invariata la valutazione del fondo di Garanzia che non prevede alcuna valutazione di merito per l’erogazione fino a 25.000 euro, anche se la decisione finale spetta sempre alla banca.

Non sono di certo aiuti di Stato, visto che si tratta di un finanziamento con interessi a 6 anni, dove lo stato mette la garanzia al 100% e in caso di insolvenza del beneficiario potrà rivalersi sullo stesso.


  • Garanzia 100% da parte dello Stato e prestito in forma automatica, con autocertificazione, senza bisogno di valutazione da parte della banca.
  • I tassi dovrebbero essere dello 0,25% il primo anno, 0.50% il secondo e terzo anno dal quarto al sesto, il tasso sarà pari all’1%
  • La durata potrà essere al massimo di 6 anni, con un preammortamento di due anni, dove si pagheranno solo la quota interessi.

NOTA: Tutti i centri estetici che hanno almeno un dipendente potranno richiedere 25.000 euro di finanziamento anche se non raggiunge i 100.000 euro di fatturato. Prerequisito, in questo caso, che ci sia un costo annuale del personale pari a 12.500 euro, relativamente all'anno 2019.