Bellezza: no al fai-da-te, meglio estetista e parrucchiere

08/08/2016

post-image-1


Sanihelp.it - Capita a tutti di cimentarsi con sedute di bellezza fai-da-te, spesso con risultati poco brillanti.

Sanihelp.it - Capita a tutti di cimentarsi con sedute di bellezza fai-da-te, spesso con risultati poco brillanti. L'importante è prendersi tutto il tempo necessario e scegliere i prodotti giusti. Treatwell, portale di prenotazione online in Europa per i trattamenti di bellezza e benessere, ha scoperto che l’applicazione dello smalto è il trattamento casalingo più popolare, dal momento che più di un terzo delle intervistate (36%) dichiara di farsi da sola la manicure.
Anche la ceretta non spaventa (il 31% delle utenti vi si cimenta), ma il 16% confessa che in più di un’occasione la cera troppo calda ha ustionato la pelle o provocato fastidiose irritazioni. Se la zona da depilare è delicata, come nel caso dell’inguine, il 34% preferisce non rischiare e sceglie di affidarsi all’estetista.
Quando si tratta di capelli, la maggior parte delle italiane sceglie di non improvvisarsi coiffeuse: oltre la metà decide di affidarsi alle mani esperte di un parrucchiere. Circa il 10% ammette di aver utilizzato una tinta sbagliata durante una seduta fai-da-te o di averla lasciata in posa troppo a lungo, bruciando o stressando la chioma.

Fonte: Sanihelp.it h